Su Palermo la Repubblica dice cose più stupide di Salvini

Le infamie scritte da Salvini erano largamente prevedibili: il suo lavoro è quello dello sciacallo e da quando è all'opposizione è un mestiere che può svolgere senza le remore che, a una persona normale e persino subnormale, deriverebbero dal ruolo istituzionale. Per chi non lo sapesse, l'ex-ministro ha scritto "A furia di pensare solo agli immigrati, … Continua a leggere Su Palermo la Repubblica dice cose più stupide di Salvini

Il messaggio è chiaro.

Sei giorni fa scrivevo che per la classe politica italiana il salvataggio di Alitalia è prioritario rispetto al miglioramento delle scuole italiane. Oggi, dopo che il Governo ha deciso di svolgere le elezioni regionali e amministrative il 20-21 settembre, con il conseguente posticipo dell'inizio delle lezioni al 23 o 24 settembre, non scopriamo nulla di … Continua a leggere Il messaggio è chiaro.

Epidemia e personaggi incredibili

Mi concedo una variazione rispetto alla mia rubrica rancorosa sui personaggi orrendi cambiandole di titolo. Molti dei personaggi erano già stati trattati, ma sono recidivi e mi tocca spendere qualche parola su di loro. Per quale motivo lo faccio? Perché servirà a qualcosa? Non credo proprio. E allora perché lo faccio? È ovvio: lo faccio … Continua a leggere Epidemia e personaggi incredibili

Ma ci credono davvero? (E buon Natale)

Tutti, a volte, facciamo finta di non vedere, ci giriamo dall'altra parte, chiudiamo un occhio. Se non lo facessimo, saremmo perennemente in lite con qualcuno, troncheremmo amicizie in continuazione e noi stessi, se nessuno facesse finta ogni tanto di non accorgersi delle nostre magagne, saremmo più soli. A maggior ragione chiudiamo un occhio per le … Continua a leggere Ma ci credono davvero? (E buon Natale)

Una modesta proposta per impedire che il dibattito pubblico sia ulteriormente inquinato da cialtroni, ubriaconi e fascistoni.

Metti il caso che il signor Piero abbia un problema al lampadario che gli fulmina in continuazione le lampadine. Stufo di sostituirle, il signor Piero telefona al negozio in cui ha comprato il lampadario per farsi consigliare un elettricista di fiducia. Il giorno seguente, per ragioni poco chiare, mi presento io a casa sua. Io … Continua a leggere Una modesta proposta per impedire che il dibattito pubblico sia ulteriormente inquinato da cialtroni, ubriaconi e fascistoni.

L’ambientalismo non è roba da fighetti, ma il mito della coerenza è uno sporco ricatto (Global Strike for Future/4)

Concludo la mia serie di articoli sulla questione ambientale. Avrei molte altre cose da dire, ma non vorrei che il discorso risultasse confuso. Meglio poche cose, ma - spero - precise. Le altre puntate sono qui, qui e qui. Le manifestazioni ci sono state e, stando a quel che mi hanno raccontato i miei figli, … Continua a leggere L’ambientalismo non è roba da fighetti, ma il mito della coerenza è uno sporco ricatto (Global Strike for Future/4)

Una seria confutazione di alcune opinioni benpensanti, ciniche e falsamente brillanti (Global Strike for Future/3)

Le puntate precedenti sono qui e qui In questi giorni, in occasione del Global Strike for Future, ho intenzione di scrivere alcuni pezzi sulla questione ambientale. Mi sarebbe piaciuto scrivere un unico lungo pezzo, ma non ho avuto il tempo e l'energia per organizzare in maniera sufficientemente ordinata le mie idee, quindi mi limiterò a … Continua a leggere Una seria confutazione di alcune opinioni benpensanti, ciniche e falsamente brillanti (Global Strike for Future/3)