Ritorno a quote abbastanza alte: Punta Maria (3302 m.)

Avevo lasciato indietro un bel po' di cose: non avevo più accumulato dislivelli significativi, non ero più salito su dei monti un po' alti e, addirittura, dalla fine di febbraio non ero più uscito dalla Liguria. Facciamo allora un breve passo indietro fino a domenica 19 luglio. Verso mezzogiorno ricevo un messaggio da Andrea, con … Continua a leggere Ritorno a quote abbastanza alte: Punta Maria (3302 m.)

Dieci monti (7-8). Polluce 4091 mt. e Dente del Gigante 4014 mt.

Ci avviciniamo alla fine dell'elenco e quindi è il momento di ricordare due dei pochi risultati alpinistici dei quali mi posso dichiarare fiero. Polluce. Potrei cominciare con riferimenti alla Grecia antica: due fratelli vanno alla conquista del Castore e del Polluce, i Dioscuri della mitologia. Potrei pure scegliere dei riferimenti eroici: i Gemelli del Monte … Continua a leggere Dieci monti (7-8). Polluce 4091 mt. e Dente del Gigante 4014 mt.

Dieci monti (4-5). Becca della Traversière mt. 3337 e Aiguille d’Argentière mt. 3901.

Se nella puntata precedente ho parlato del mio primo Quattromila, adesso tocca al primo Tremila e a un altro monte che resta nello stesso migliaio. Becca della Traversière. Nella prima puntata di questa serie ho confessato l’invidia che provai verso mio fratello che era salito sulla testa Licony. Una gelosia ancora più forte fu quella … Continua a leggere Dieci monti (4-5). Becca della Traversière mt. 3337 e Aiguille d’Argentière mt. 3901.

In memoria di Auer e Lama

Avevo cominciato a scrivere qualcosa sulla tragedia di Auer, Lama e Roskelley quando non era stata ancora ufficializzata la loro morte. Poi per varie ragioni avevo interrotto la scrittura. Nel frattempo, per ricordare i 3 fortissimi alpinisti sono usciti moltissimi articoli e alcuni di essi sono stati veramente toccanti. In particolare, vorrei ricordare un paio … Continua a leggere In memoria di Auer e Lama