Recensione. Giorgio Manganelli, Concupiscenza libraria, Adelphi, 2020

Quattrocentocinquanta pagine di Giorgio Manganelli per le cure di Salvatore Silvano Nigro si comprano a scatola chiusa, so che troverò più di una perla che soddisferà il mio appetito di fedele lettore. Già andando a casa, comincio a leggere, poi a un certo punto lascio la lettura lineare dalla prima pagina e mi abbandono a … Continua a leggere Recensione. Giorgio Manganelli, Concupiscenza libraria, Adelphi, 2020

Recensione. Luca Serianni, Il verso giusto. 100 poesie italiane, Laterza, 2020

Quando si prende in mano per la prima volta un libro si guarda subito l'indice e, a maggior ragione, lo si fa se il libro è un'antologia. Se si tratta di un'antologia della poesia italiana è poi inevitabile fare il gioco del chi c'è e chi non c'è, con quanti e quali testi. In particolare, … Continua a leggere Recensione. Luca Serianni, Il verso giusto. 100 poesie italiane, Laterza, 2020

Sullo stato del giornalismo/3. Anche i ricchi piangono

Leggi un titolo del genere e subito pensi che dovresti arrabbiarti. Dal titolo intuisci quel che leggerai dopo, la storia di una diciassettenne positiva al Covid. Non malata, solamente positiva, nulla di non dico tragico, ma neppure drammatico. Ad alimentare il panico, l'accoppiamento con la notizia, questa sì più preoccupante, di un coetaneo in terapia … Continua a leggere Sullo stato del giornalismo/3. Anche i ricchi piangono