Il vandalo inclusivo

Mi piace pensare che in Salita San Giovanni a Genova sia stato usato per la prima volta lo schwa in una scritta sui muri. Dopodiché si può discutere sul mio titolo, che ho scelto perché mi sembra accattivante, ma che potrebbe avere molte alternative: il writer non sessista, l'anarchico politically correct, l'imbrattatore alla moda, la … Continua a leggere Il vandalo inclusivo

Il writer inconsapevolmente clericale

Da anni vedo questa scritta non troppo distante dalla scuola dove insegno: l'ho trovata irritante fin dalla prima volta che la lessi. Il writer, che si firma SH e quindi così lo chiamerò, non solo attribuisce una qualità artistica ai suoi graffiti, ma soprattutto fa una confusione notevole tra reato e peccato. Prima di tutto … Continua a leggere Il writer inconsapevolmente clericale