Prima di parlare di Invalsi è bene ricordare che…

Queste righe avrei potuto non scriverle, infatti, quando stavo accingendomi a farlo, ho letto l'ottimo articolo di Leonardo Tondelli, di cui condivido praticamente tutto. Il mio consiglio è quindi quello di leggere il suo pezzo e chiedo scusa se le mie considerazioni saranno molto simili a quelle di Tondelli persino negli esempi che porterò. Da … Continua a leggere Prima di parlare di Invalsi è bene ricordare che…

La poesia del giovedì. Didattica digitale integrata alla prova dei fatti.

La formula didattica digitale integrata non è proprio afrodisiaca e l'acronimo ministeriale DDI, come tutti gli acronimi di origine ministeriale, è ancora meno accattivante. Per di più, il dubbio che la DDI sia una trovata per rendere meno indigesta la sigla DAD, cioè didattica a distanza, rende gli insegnanti ulteriormente diffidenti.Alla prova dei fatti, la … Continua a leggere La poesia del giovedì. Didattica digitale integrata alla prova dei fatti.

Se la paura domina gli insegnanti

Devo cominciare con una premessa e la cosa mi infastidisce per almeno due ragioni. La prima è che potrebbe essere interpretata come una excusatio non petita, la seconda - ancora più grave - è che certe premesse fanno pensare ai testi di leggi, ordinanze e sentenze, cioè a testi che, nella maggior parte dei casi, … Continua a leggere Se la paura domina gli insegnanti

Il messaggio è chiaro.

Sei giorni fa scrivevo che per la classe politica italiana il salvataggio di Alitalia è prioritario rispetto al miglioramento delle scuole italiane. Oggi, dopo che il Governo ha deciso di svolgere le elezioni regionali e amministrative il 20-21 settembre, con il conseguente posticipo dell'inizio delle lezioni al 23 o 24 settembre, non scopriamo nulla di … Continua a leggere Il messaggio è chiaro.

Didattica a distanza: ultima puntata?

Il bue disse cornuto all'asino. Così, con i botta e risposta tra Azzolina e Salvini che discutono sul plexiglas o plexiglass - e la figura migliore riesce a farla addirittura Salvini -, sembra chiudersi la discussione sulla riapertura delle scuole con le classi trasformate in un labirinto di plexiglas.Cinicamente potrei dire che è un peccato, … Continua a leggere Didattica a distanza: ultima puntata?

Didattica a distanza. Terza puntata

Il ministro dei temporali   in un tripudio di tromboni   auspicava democrazia   con la tovaglia sulle mani e le mani sui coglioni (Fabrizio De André, La domenica delle salme) Tanto tempo fa in una galassia lontana lontana. In realtà non si tratta di tanto tempo fa, ma semplicemente del 18 marzo, giorno in cui un'incolpevole collega … Continua a leggere Didattica a distanza. Terza puntata

Didattica a distanza. Seconda puntata

In quanto insegnante, posso dire di essere caduto in piedi: continuo a lavorare, a ricevere lo stipendio e, addirittura, mentre molte persone a maggio forse torneranno a lavorare fuori dalle mura domestiche e non sapranno come cavarsela con i figli rimasti a casa, io sarò invece in casa e potrò sovrintendere alle grane di connessione … Continua a leggere Didattica a distanza. Seconda puntata

Didattica a distanza, ansia dei voti e altri pensieri sulla scuola

Da alcuni mesi un articolo che avevo scritto un anno fa sulla correzione dei temi di italiano è diventato il pezzo più consultato del mio blog. La cosa mi fa piacere e inizialmente mi aveva stupito, poi ho capito che per qualche strana ragione il mio scritto è balzato nella prima pagina di Google quando … Continua a leggere Didattica a distanza, ansia dei voti e altri pensieri sulla scuola