Stazioni e senso del ridicolo

Due giorni fa pensavo che la novità del giorno - parliamo di cose frivole - sarebbe stata la nuova funzione "mano alzata" di Google Meet. In effetti gli alunni della mia classe terza in quarantena e quindi in didattica a distanza se ne sono subito accorti e l'hanno subito utilizzata. Tornando a casa con la … Continua a leggere Stazioni e senso del ridicolo

Obituario per Quino

Oggi è mancato il grande fumettista argentino Quino e già temo l'ondata dei meme con Mafalda che compariranno nei prossimi giorni. A fronte del rigore con il quale Quino disegnò il suo famosissimo personaggio per soli 10 anni, dal 1964 al 1973, rinunciando a farlo sopravvivere per decenni come avrebbe potuto fare, negli ultimi anni … Continua a leggere Obituario per Quino

Luoghi comuni (5)

Il costo di un caffè. L'abbonamento annuale a un quotidiano, il mensile dell'autobus o quello della palestra, una convenientissima assicurazione: sarei tremolante come un budino se non approfittassi di tutte le occasioni che mi offrono per non bere un caffè e sostituirlo con l'acquisto di qualcos'altro. (Breve parentesi di attualità: non credo che sia stata … Continua a leggere Luoghi comuni (5)

Se la paura domina gli insegnanti

Devo cominciare con una premessa e la cosa mi infastidisce per almeno due ragioni. La prima è che potrebbe essere interpretata come una excusatio non petita, la seconda - ancora più grave - è che certe premesse fanno pensare ai testi di leggi, ordinanze e sentenze, cioè a testi che, nella maggior parte dei casi, … Continua a leggere Se la paura domina gli insegnanti

A breve le librerie Feltrinelli venderanno i Gratta e Vinci

Vado nella mia libreria di fiducia per vedere se trovo un paio di libri e, naturalmente, per curiosare. Non trovo i libri che cercavo e decido di fare un salto da Feltrinelli. Mi era già capitato di esprimermi in maniera non lusinghiera sulla gestione delle librerie Feltrinelli, ma non sono così integralista da non frequentarle, … Continua a leggere A breve le librerie Feltrinelli venderanno i Gratta e Vinci

L’obbedienza non è sempre una virtù

Immaginiamo che una persona si fermi con la macchina in doppia fila in un punto in cui è effettivamente di grave intralcio alla viabilità. Un vigile se ne accorge, lo raggiunge e, prima che la persona si allontani dall'auto, gli dice di spostare subito l'automobile perché altrimenti intralcia il passaggio e causa un rallentamento della … Continua a leggere L’obbedienza non è sempre una virtù

Il capo della polizia cardiologica

A molti questa foto non dirà nulla, ma qualcuno dei miei lettori riconoscerà con nostalgia un uomo che conoscevamo tutti a Genova. Roberto Maini girava per la città, ma c'erano due luoghi in cui si era quasi certi di incontrarlo: Stazione Principe e Galleria Mazzini. Io son convinto che li prediligesse per ragioni acustico-teatrali: con … Continua a leggere Il capo della polizia cardiologica

#nonechestiaandandotuttobene

Provate a digitare su un motore di ricerca "#andratuttobene mascherine": troverete mascherine di varia qualità, magari con il logo di qualche grossa istituzione, con la frase motivazionale che ormai suona, più che beffarda, insopportabile. Perché non sta andando per niente bene, perché a parte qualche irriducibile negazionista e cospirazionista che non merita neppure di essere … Continua a leggere #nonechestiaandandotuttobene

Epidemia e personaggi incredibili

Mi concedo una variazione rispetto alla mia rubrica rancorosa sui personaggi orrendi cambiandole di titolo. Molti dei personaggi erano già stati trattati, ma sono recidivi e mi tocca spendere qualche parola su di loro. Per quale motivo lo faccio? Perché servirà a qualcosa? Non credo proprio. E allora perché lo faccio? È ovvio: lo faccio … Continua a leggere Epidemia e personaggi incredibili